Archivi del mese: dicembre 2013

Fondo sociale: nel 2014 ai comuni 12 milioni in meno. Bocciato nostro emendamento per ripristinare la dotazione

Nessun ripristino del fondo sociale regionale, destinato ai comuni, per gli interventi a sostegno delle fasce deboli e delle diverse fragilità sociali, dalla disabilità ai minori in difficoltà, agli anziani indigenti. È stato infatti bocciato oggi, martedì 17 Dicembre, in Consiglio regionale della Lombardia dalla maggioranza che sostiene il presidente Maroni un emendamento al bilancio 2014 del consigliere regionale del Pd Carlo Borghetti per riportare il suddetto fondo alla dotazione dell’anno scorso, integrandolo con 10 milioni di euro. Votato dalla minoranza, l’emendamento è stato respinto da Lega, Forza Italia, Lista Maroni e Nuovo Centrodestra.

“Il centrodestra commette un errore, perché il fondo sociale regionale dà ai comuni gli strumenti per intervenire sui bisogni reali di cittadini in difficoltà secondo le esigenze individuate dai Piani Sociali di Zona. Questo fondo non è sostituibile da altri, come il fondo per la famiglia, perché va ad alimentare i progetti che fanno fronte ai nuovi bisogni e alle emergenze che emergono sui singoli territori, in modo più immediato e dunque più efficace. Peccato, torneremo comunque a insistere in ogni occasione ultima”.
Il fondo sociale regionale ammonta per il 2014, secondo quanto previsto dal bilancio ora in approvazione, a 58 milioni di euro a fronte dei 70 milioni del 2013.

Milano, 17 dicembre 2013

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Welfare: riorganizzazione dell’offerta. Ok alle nuove proposte, ma dove sono le risorse?!

“Il centrodestra in Regione Lombardia si è finalmente reso conto che il welfare vigente non risponde più da tempo ai bisogni degli utenti e l’Assessore Cantù oggi ci ha spiegato, in Commissione Sanità, come intende rivederne gli ingranaggi – dice il consigliere Pd Carlo Borghetti – Diversi elementi di cambiamento annunciati sono per noi condivisibili, come lo sportello unico del welfare, l’attenzione alle cure intermedie, la rivisitazione del sistema dei voucher, una maggiore integrazione tra ospedale e territorio: il Pd li chiede da anni”.

La grande criticità resta però quella delle risorse. Troppo poche, secondo il Pd. “Ci chiediamo come sia possibile avviare questa riorganizzazione e rispondere ai bisogni socio assistenziali dei cittadini lombardi con un appostamento in bilancio per il Fondo Famiglia di 80 milioni di euro rispetto ai 330 indicati dall’Assessore come budget necessario – conclude Borghetti – . Temiamo che così sia difficile mantenere le promesse”.

Milano 11 dicembre 2013

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento

Pieno sostegno alle scuole parificate ma anche ai conservatori

Carlo Borghetti, consigliere regionale del Pd, ha sostenuto in Aula oggi una mozione finalizzata alla richiesta di contributi regionali a sostegno degli Istituti superiori di studi musicali pareggiati ai Conservatori di musica statali presenti in Lombardia.

”È assolutamente necessario sostenere questi istituti pareggiati anche con il completamento della statalizzazione –ha detto in Consiglio Borghetti–. Non dimentichiamo inoltre il sostegno ai Conservatori stessi, perché le difficoltà economiche in cui ormai versano queste antiche istituzioni ricadono sulle rette che devono pagare gli studenti, quindi le famiglie, e sul trattamento economico degli insegnanti che, seppure inquadrati nel sistema di istruzione universitaria, godono di un trattamento insufficiente per l’importanza del loro lavoro”.

Borghetti ha ricordato che sia gli istituti musicali che i Conservatori “fanno riferimento a tradizioni locali e musicali importanti e rappresentano un vero e proprio patrimonio culturale dei nostri territori e del Paese, invidiatoci nel mondo. Numerosi sono infatti i giovani che vengono a studiare musica in Italia da ogni dove”.

Il consigliere Pd ha poi annunciato che sta preparando un “progetto di legge regionale, da costruire insieme al mondo musicale, a promozione e sostegno della buona musica in Lombardia”.

Milano, 4 dicembre 2013

Pubblicato in Idee e politica, Scuola | Taggato , , , | 1 commento