Archivi tag: Paroli

Loggia 2013: il nuovo sindaco è Emilio Del Bono

del_bono_2Il nuovo sindaco di Brescia è Emilio Del Bono. Dopo cinque anni di governo di centrodestra, sotto la Giunta del sindaco Adriano Paroli, la Leonessa torna al centrosinstra.
Emilio Del Bono ha conquistato la Loggia con il 56,53% (46.850 voti); mentre l’ex sindaco Paroli si è fermato al 43,47% (36.027) con un distacco percentuale di 13 punti e di oltre 10mila voti.
In cinque anni, Paroli ha perso 24.984 voti, mentre Del Bono ne ha guadagnati 4.390. Nel 2008, infatti, Emilio Del Bono venne sconfitto con il 35,77%, (42460 voti); mentre Paroli era stato eletto per il centrodestra con il 51,4% ovvero, 61.011 voti.
L’affluenza alle urne in occasione del ballottaggio è stata pari al 59,26% (al primo turno era del 65,55%). Hanno votato 84.032 persone su 141.795 iscritti al voto.
Del Bono, nei giorni scorsi, aveva annunciato quattro componenti della sua squadra. Confermata Laura Castelletti nel ruolo di vice sindaco con delega alla cultura; altri tre nomi della prossima Giunta sono Marco Fenaroli, leader della lista “Al lavoro per Brescia”, Federico Manzoni consigliere uscente del Pd e Felice Scalvini, a cui Del Bono potrebbe affidare tutto ciò che rientra nei temi sociali. Per Manzoni invece potrebbe Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Corsini: «Sindaco incapace e poco propenso al lavoro»

«Già sapevo che Paroli è caratterizzato da scarsissima propensione al lavoro, si impunta in testardaggini di miglior causa, qui ho la conferma che è un incapace». Non è andato per il sottile l’ex Sindaco Paolo Corsini, chiamato in causa da Emilio Del Bono nella conferenza stampa in cui ha presentato le spese «inutili» della Loggia dal 2008 ad oggi.
Un bilancio netto e negativo che nella valutazione di Corsini si estende non solo al piano politico ma anche a quello personale: «Siamo a tracciare il bilancio dell´operato di un sindaco incapace che ha fatto danni al Comune».
«NELL´ESTATE dell´anno scorso il Comune di Brescia attraverso il Sindaco, l´assessore Arcai e il segretario comunale Andolina, hanno inviato una denuncia alla procura della Corte dei conti in ordine alle spese di rappresentanza del 2007. Un anno e mezzo dopo la procura della Corte ha ritenuto di non agire in alcun modo. Il segretario si è giustificato dicendo che ha dovuto agire per necessità».
E qui arriva la contestazione dell´ex Sindaco: «Quando Del Bono ha avanzato qualche mese dopo una richiesta per conoscere le spese di rappresentanza non ha avuto risposta, io e Ferrari abbiamo fatto una richiesta alla Cancellieri per sapere perchè a oltre un anno di distanza nessuna documentazione è arrivata. Che cosa ha da nascondere la Giunta? Complesso di colpa? Spese illegittime?». E ancora, Corsini chiede imparzialità della pubblica amministrazione: «Perchè Andolina non si fa carico di trasmettere le carte che il sindaco non mostra all´opposizione?».
MA IERI CORSINI era ispirato a togliersi diversi sassolini dalle scarpe ed ha attaccato Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Pd: «Vero responsabile è il sindaco Paroli»

Emilio Del Bono

«Un caso di cattiva gestione di soldi pubblici non può finire senza una presa di responsabilità politica da parte dell´Amministrazione»
Il Pd non si accontenta di chiedere le dimissioni di Andrea Arcai. Per Del Bono la responsabilità di quanto accaduto con Artematica è soprattutto del sindaco. Di più: «Di tutta la filiera amministrativa». Della Giunta, direte voi. Non solo di quella; parlando di filiera i democratici intendono anche Brescia Musei e la segreteria del comune nella persona di Danilo Maiocchi, il predecessore di Alessandro Triboldi.
E questa fliera è responsabile non di un pasticcio che avrebbe la Loggia come vittima, ma di un caso di cattivo uso del denaro pubblico. Quindi di qualcosa di più grave. «Magari Matisse finisse con il problema del numero di visitatori, che visti i numeri effettivi, non quelli ufficiali di Brunello, è comunque un fallimento. Ma è che si sono sperperati 550mila euro dei cittadini». Per ora 550 – avverte il capogruppo – perchè potrebbe saltar fuori del marcio anche dalla mostra degli Inca, per la quale il comune ha chiesto l´accesso agli atti. Del Bono sorride: «Sì, l´ha chiesto ieri l´altro, ma è arrivato buon
ultimo. Il Pd l´aveva chiesto alcuni giorni fa, sicchè Paroli è stato praticamente costretto». Sta di fatto che «grazie al Pd è stato scoperchiato un vaso dal contenuto maleodorante. Che dimostra che il Pd è l´unica sentinella del buon governo».
Secondo Del Bono al sindaco non si addice il ruolo della vittima. La Continua a leggere

Pubblicato in Cultura e sport, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Il Pd accusa: «Paroli ci nega la festa»

Il sindaco Adriano Paroli è chiaro: l’area in cui fino all’anno scorso si svolgeva la festa Oltremella del Pd «non è più disponibile, perchè inadeguata a ospitare una festa che per quindici giorni crea disagio e rumore per i residenti del quartiere». Ma il Pd non ci sta. «Non c’è alcuna motivazione che giustifichi una chiusura di questo genere, ad eccezione di una ridicola vendetta politica nei confronti di chi si oppone all’operato dell’Amministrazione», tuona Pietro Bisinella, segretario provinciale del Pd. Dal ’75 e fino allo scorso anno, la festa Oltremella si è sempre svolta sul campo in terra battuta all’angolo tra via Risorgimento e via Collebeato , ma è già da un paio d’anni che il sindaco ha espresso parere negativo sulla concessione dell’area, «per poi cambiare idea all’ultimo momento – prosegue Bisinella -. E’ successo nel 2009 e anche l’anno scorso, ora ci piacerebbe capire perchè ogni volta dobbiamo puntare i piedi per ottenere il permesso».
Mentre il sindaco Paroli parla di «una decisione legata alla nuova assegnazione dell’area all’Acli di Fiumicello», Tommaso Gaglia del Circolo Pd di Brescia Ovest risconde ricordando al primo cittadino «che proprio lui lo scorso anno quando fu ospite per il confronto con Emilio Del Bono aveva tessuto le lodi della festa, ora cos’è cambiato?».
IL PD HA FATTO RICHIESTA dell’area a gennaio. Richiesta bocciata un mese dopo dall’assessore Mario Labolani che alla Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , | 1 commento

Carte di credito, il Pd lancia il gioco di «Forchettopoli»

Si chiama «Forchettopoli» ed è «il gioco preferito della Giunta Rolfi-Paroli». Il Partito Democratico affida alla penna del vignettista Maurizio Riccardi in arte Tubal la realizzazione del volantino in distribuzione da oggi in settantamila mila abitazioni della città, un volantino che affianca ad una ironica rivisitazione del celebre gioco del Monopoli una vera e propria cronistoria della vicenda delle carte di credito in attesa del gip che deve decidere sulla richiesta di archiviazione depositata lo scorso 21 febbraio dalla procura.
«SIAMO TORNATI sull’argomento per informare con chiarezza la cittadinanza su una vicenda che per Brescia, da sempre amministrata in modo virtuoso, è stata un vulnus estremamente importante, tanto più alla luce del fatto che alcuni politici di centro destra hanno utilizzato la richiesta di archiviazione per dire che non avevano colpe» spiega il segretario cittadino del Partito Democratico Giorgio De Martin, il quale sottolinea come si tratti di una iniziativa di partito condivisa anche a livello provinciale.
«Siamo felici che la vicenda non abbia avuto delle conseguenze penali perché è già sufficientemente grave così – chiarisce ancora De Martin, che precisa altresì come «l’augurio sia che la Giunta comunale sappia chiudere con vicende di questo tipo anche se – aggiunge il segretario cittadino del Pd – non possiamo non notare altri sprechi di denaro pubblico come quello dei 142 mila euro spesi per ristrutturare l’ufficio del sindaco».
UN CONCETTO SU CUI insiste anche la segretaria cittadina dei Giovani Democratici Giulia Zambolin, ribadendo come per quest’ultima spesa la questione non sia «di legittimità ma di Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

«Bilancio inadeguato come la giunta Paroli»

È un bilancio «deludente e inadeguato come la giunta e la maggioranza», quello che il consiglio comunale si prepara ad esaminare nella seduta di domani. La pensa così il capogruppo del Pd in Loggia Emilio Del Bono, che ha chiarito la posizione del gruppo affiancato dal presidente della Commissione Bilancio Fabio Capra, dal consigliere Aldo Rebecchi e dal segretario cittadino Giorgio De Martin.
Capra punta il dito contro la politica di Tremonti, a causa della quale le entrate per Brescia sono diminuite di 8,6 milioni di euro. Tutto ciò si concretizza in un bilancio che prevede «forti tagli in capitoli importanti: meno 4,4 milioni nel budget dei servizi culturali, 1,6 milioni nei servizi scolastici, 1,5 milioni nei servizi sociali e 2,3 nel trasporto pubblico». Contemporaneamente, prosegue Capra, la spesa per investimenti «sarà finanziata in modo consistente da mutui: 15 milioni nel 2011 che salgono a 36 su base triennale. Un aumento mai visto prima». Non solo. rileva anche come la spesa in conto capitale venga sostenuta per «ben il 63% grazie ai ricavi da alienazioni patrimoniali (45 milioni) e il 16% da trasferimenti (11 milioni)». Denaro che arriverà in futuro. Come a dire che «la giunta ora non ha soldi in tasca per investire». E non è una novità se si considera che «nel 2009 il tasso di realizzazione degli investimenti si è attestato al 3% e nel 2010 sarà vicino allo zero».
PURE PER DEL BONO il piano triennale delle opere pubbliche è «modesto e verrà difficilmente messo in pratica perché dipende dalle alienazioni». «Dal 1948 il Comune ha vissuto una stagione di arricchimento – ha spiegato – in termini di patrimoni, quote, servizi. Dal 2008 ad oggi si verifica invece un impoverimento: la vendita per oltre 40 milioni di quote in Serenissima dice qualcosa». Da qui un giudizio politico anche sull’operato del governo: «I Comuni non sono mai stati male come da quando ci sono i federalisti. Sono Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , , , , , | Lascia un commento