Archivi tag: gestione

Campus, i giovani democratici: “Università poco coinvolta.Preoccupano i costi di gestione

Comunicato dei Giovani Democratici di Brescia:

E’ di appena pochi giorni fa la delibera del Consiglio Comunale di Brescia che dà il via al cambio di destinazione d’uso dell’area della Caserma Randaccio per poter procedere con il progetto del Campus Universitario e partecipare cosi al bando del MIUR, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per la costruzione di residenze studentesche.
Per chi era in Consiglio Comunale è sembrato per poco tempo di trovarsi su un altro pianeta, per un attimo maggioranza e opposizione, pur con alcune critiche, hanno votato compatti a favore del cambio di destinazione, con la sola eccezione dei consiglieri Bragaglio (PD), Albini(SeL) e Cosentini (IdV) che hanno deciso per l’astensione a causa di alcuni problemi sul metodo usato.
Ma come Giovani Democratici prendiamo atto che l’amministrazione comunale non si è domandata seriamente cosa ne pensasse l’istituzione universitaria che dovrà in seguito gestire e supportare i costi di tale struttura. Se da parte degli studenti c’è grande fibrillazione ed entusiasmo, anche se con forti dubbi sulla concretezza dell’opera e sulle modalità con cui è stato portato avanti, alcune parti del mondo universitario sono fortemente scettiche, sia nelle modalità che nel contenuto, su questa nuova struttura.
Attualmente l’Ateneo cittadino ha a propria disposizione 400 posti letto comprensivi dei nuovi posti all’interno della struttura appena completata presso il Campus di via Valotti.
Con l’avvio del nuovo campus presso la caserma Randaccio, si avrebbero a disposizione altri 196 posti letto – meno una ventina destinati all’housing sociale imposto dalla regione – ma al contempo verrà meno il rapporto tra la Statale e il Franciscanum con una diminuzione, rispetto all’attuale cifra, di 80 posti letto dislocati nel centro storico. A regime avremo quindi un aumento di circa un centinaio di posti rispetto a quelli attualmente disponibili.
La realizzazione del Campus, per un valore complessivo di 25 milioni di euro, di cui 6,25 di valore dell’immobile, non saranno a carico dell’Ateneo cittadino, ma della nuova Fondazione Eulo, nella quale non è presente la Statale bresciana, che coprirà i costi di realizzazione attraverso la partecipazione ad un bando del MIUR e ad un bando regionale – che obbliga la destinazione del 10% dei posti letto all’housing sociale. In parole povere, Continua a leggere

Pubblicato in Scuola | Taggato , , , , | Lascia un commento