Poca trasparenza sugli appalti di Regione Lombardia, c’è bisogno di cambiare

I rilievi di Anac ai contratti della Regione Lombardia confermano quello che nel corso di questi anni abbiamo più volte denunciato, ovvero che casi di mancata trasparenza e forse di illegalità sono continuati nonostante la quantità di organismi di controllo creati dal centrodestra negli ultimi anni. C’è da chiedersi a cosa sia servito investire tempo e risorse lombarde in questa direzione, e penso in particolare ad Arac, se poi deve essere l’autorità centrale, per l’ennesima volta, a scoprire le incongruenze.
I lombardi hanno ora l’occasione di cambiare il corso delle cose e di fare della Regione Lombardia un’amministrazione esemplare per quanto riguarda trasparenza e legalità.

Il capogruppo del Pd in Regione Enrico Brambilla

Cos’è Arac e la posizione del PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>