Taglio al superticket e rinvio sanzioni da marzo 2018. Giusto in tempo per le elezioni

ticketLa Regione, a due anni dal precedente tentativo andato male, si appresta a reintrodurre una rimodulazione dei superticket regionali sulle visite mediche e sugli esami specialistici. Lo sconto sarà definito con una successiva delibera di giunta ma ciò che è già deciso è la data di introduzione: il 1 marzo 2018, quindi a ridosso della data in cui è più probabile che si voterà per le elezioni politiche e forse anche per le regionali.

LEGGI ALTRE NOTIZIE SU TICKET E SANITÀ IN LOMBARDIA

La norma è contenuta in un emendamento al bilancio 2018-2019 firmato dall’assessore all’economia Massimo Garavaglia approvato in commissione.

Contestualmente, sempre con lo stesso emendamento, la Regione ha deciso di congelare tutte le sanzioni relative al mancato pagamento dei ticket sanitari fino al 31 marzo 2018, ovvero appena dopo la probabile data delle elezioni.

Maroni deve essere davvero preoccupato se in un colpo solo fa approvare alla sua maggioranza un taglio al superticket e un rinvio delle sanzioni per chi non li paga, il tutto con tempistiche chiaramente elettorali. Ricordiamo al presidente che se la manovra sul superticket precedente andò male fu perché la Regione allora non si preoccupò di spiegare al Ministero dell’economia e delle finanze come avrebbe compensato quella riduzione di introiti. Lo farà ora, giusto in tempo per le elezioni. È una mancia elettorale, non degno di questa regione.

Enrico Brambilla, capogruppo PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>