Contrasto al cyberbullismo, approvato il progetto di legge nato dal PD

bullismo1Voto unanime in Commissione Cultura e Formazione del Consiglio regionale, per il progetto di legge di prevenzione e contrasto al fenomeno del bullismo e del cyber bullismo.

È una risposta a un problema estremamente attuale soprattutto in alcune fasce di popolazione e, in particolare, nel mondo della scuola.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Istat, tra i ragazzi che usano cellulare e Internet il 5,9% ha denunciato di avere subito ripetutamente atti vessatori tramite sms, mail, chat o social network. Il 7,1% delle vittime sono ragazze contro il 4,6% dei maschi. Il recente studio effettuato su un campione di adolescenti lombardi e realizzato dal gruppo di lavoro “Semi di melo”, in collaborazione con l’Università Bicocca e con il sostegno di Regione Lombardia, rivela che il 20,5% degli intervistati dichiara di non trovare alcuna differenza nelle relazioni via web o personali; il 42% dei minorenni e il 43% dei maggiorenni hanno incontrato dal vivo persone conosciute online, il 18% è incappato nella diffusione di proprie immagini imbarazzanti e il 45% conosce coppie di coetanei che si scambiano immagini provocanti/osè.

La prima proposta del PD di contrasto al cyberbullismo

La proposta di legge mira alla prevenzione, attraverso un largo raggio di interventi in ambito scolastico e nei luoghi di aggregazione giovanile, con il coinvolgimento diretto delle famiglie. Sono previste campagne di sensibilizzazione e di informazione, promozione di iniziative culturali sui temi di legalità e del rispetto reciproco. La proposta di legge costruisce e finanzia percorsi di assistenza alle vittime attraverso psicologi ed esperti e con il supporto associazioni e istituzioni attive sul territorio. Con questa legge Regione Lombardia può dare impulso alla cultura della prevenzione e del contrasto al fenomeno e mettersi a fianco di coloro che operano già da tempo in questo campo.

È importante essere arrivati a conclusione di un lavoro lungo e costruttivo che, alla fine, ha trovato tutti d’accordo. Ci auguriamo che anche in Consiglio si replichi questa unanimità perché il tema è particolarmente attuale e urgente.

La dotazione finanziaria di 300mila euro per il 2017 è inferiore a quanto avevamo chiesto, ma lo consideriamo l’inizio di un percorso anche dal punto di vista delle risorse.

 

1 comment

  1. Pingback: La Lombardia approva la legge nata dal PD su bullismo e cyber bullismo | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>