Vaccini, gli slogan non bastano. Serve un impegno concreto anche della Regione

influenzaa-vaccino27seSul delicato tema dei vaccini a bambini, Regione Lombardia non può limitarsi a sbandierare slogan sulla libera scelta: non si risolve così il problema della scarsa copertura vaccinale che può, anche, portare ai gravi casi come quelli avvenuti negli ultimi mesi.

Va benissimo ampliare l’offerta, vanno benssimo le campagne informative, purché siano mirate e anche rivolte agli operatori a partire dai pediatri di libera scelta.

Se però il presidente e l’assessore lombardi non vogliono prendere in considerazione il progetto di legge depositato dal consigliere Ambrosoli e sottoscritto dal PD, che ricalca, tra l’altro, la normativa approvata in Emilia Romagna, almeno si attrezzino da subito per applicare ciò che era contenuto nella mozione approvata a larga maggioranza in Consiglio regionale.

Quel documento prevedeva l’intensificazione della campagna informativa, ma soprattutto l’estensione per la vaccinazione contro il meningococco B senza aspettare la definizione dei nuovi LEA (livelli essenziali di assistenza) in cui sarà comunque prevista.

Sara Valmaggi (PD), vicepresidente del Consiglio regionale




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>