Caso Aler, quando i 5 stelle esprimeranno solidarietà anche agli inquilini?

IMG_0186[1]Si è appena svolta giovedì (17 novembre) l’audizione del presidente di Aler Valerio Lombardi e del Direttore generale Sossi, in Consiglio regionale, chiamati dal Pd a relazionare in merito ad indennità di reperibilità corrisposte ad alcuni dipendenti dell’azienda, così riportato nei giorni scorsi dal quotidiano La Repubblica.

Leggerremo con attenzione la documentazione che è stata consegnata dalla dirigenza in Commissione. Detto questo insisto sul fatto che è necessaria una più corretta comunicazione con le organizzazioni sindacali che, come prevede il regolamento di Federcasa, devono essere informati obbligatoriamente dall’azienda in casi come questi.

Prendiamo atto, inoltre, del dato politico venuto fuori durante il dibattito: i 5 stelle, che fuori da questo palazzo si ergono a paladini dei diritti dei cittadini ed degli inquilini, hanno espresso, assieme a Forza Italia e Fratelli d’Italia, solidarietà e vicinanza alla direttrice ed al presidente di Aler Milano, vittime, secondo loro, di un attacco strumentale per motivi personali, da parte mia e da parte delle organizzazioni sindacali. A quando la solidarietà di queste forze politiche a coloro che vivono negli alloggi Aler spesso in condizioni disagiate?
Onorio Rosati, consigliere regionale PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>