Ricerca e innovazione: grazie alle iniziative del Governo, anche la Lombardia si attiva

È stato approvato in Consiglio regionale il progetto di legge “Lombardia è ricerca e innovazione”. Si tratta di un provvedimento che si inserisce nella scia della rinnovata attenzione verso questi temi da parte del Governo che ha appena varato il piano Industria 4.0, con incentivi importanti a favore della ricerca e delle imprese che innovano.

LEGGI ANCHE: Quarta rivoluzione industriale: una vita italiana all’industria 4.0? Si può

C’è un contesto obiettivamente nuovo e favorevole all’interno del quale Regione Lombardia deve inserirsi mettendo a disposizione una serie di nuovi strumenti per aiutare la ricerca e sostenere l’innovazione . Da parte nostra abbiamo modificato l’impostazione dell’agenzia – inizialmente prevista – e abbiamo proposto di evitare la costituzione di un nuovo soggetto. Meglio e più efficace l’integrazione tra i soggetti che già esistono all’interno del sistema regionale e devono essere messi in rete e collaborare.

In questo senso va la novità di un Foro con il compito di valutare le ricadute della ricerca, monitorare i mutamenti in atto, fornire al legislatore indicazioni utili per stabilire priorità e strategie d’intervento. E abbiamo puntato sulla semplificazione della struttura e delle procedure di accesso ai bandi in maniera sinergica con gli strumenti nazionali e europei.

Questo progetto di legge va a concludere un sistema virtuoso iniziato con la legge 11 sulla competitività nel 2014 e portato avanti con la manifattura 4.0, che cerca di sostenere un pezzo importante dell’economia lombarda. Vigileremo affinché i processi innovativi che sono necessari a garantire sviluppo non producano esclusione.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>