Fusione di comuni, un’opportunità per le nostre comunità

finoAnche oggi in Consiglio regionale ci siamo occupati del tema della fusione  di comuni e dei referendum in cui i cittadini sono chiamati ad esprimersi.

Il nostro Jacopo Scandella è intervenuto sul progetto che coinvolge Cerete, Fino del Monte, Onore, Rovetta e Songavazzo in provincia di  Bergamo. Vi proponiamo la sua riflessione che spiega bene quale percorso c’è dietro una decisione importante per le nostre comunità come la fusione.

“Un progetto ambizioso perché coinvolge molti comuni, per di più montani, che potrebbe rappresentare un esempio anche per altri. Cinque comuni che con l’Unione dei Comuni della Presolana hanno sperimentato una collaborazione che dura da oltre 15 anni. Un lungo fidanzamento prima di un matrimonio che non è quindi improvvisato. Un territorio omogeneo: io stesso ho frequentato l’asilo a Songavazzo, le scuole elementari a Onore, le medie a Rovetta, ho un pezzo di famiglia a Fino del Monte e molti amici a Cerete. Questo per dire che tanti come me si sentono di appartenere alla propria comunità, ma vivono con naturalezza una collaborazione tra i comuni che punta a rendere ancora più efficiente la macchina amministrativa. Giusto far proseguire questo percorso e dare la parola ai cittadini per il referendum del prossimo autunno”.
(Foto: www.valseriana.eu)




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>