Inaccettabile che Maroni usi il legittimo impedimento per rallentare il processo

maroniChe il presidente di una Regione si candidi nel Consiglio comunale di un comune capoluogo è già singolare e inopportuno. Che usi il ruolo di candidato per rallentare ulteriormente un processo in corso è invece inaccettabile.

Ciò dà l’idea di una concezione alquanto discutibile del ruolo istituzionale. Ora, in quanto candidato, Maroni almeno abbia la correttezza di non utilizzare strutture, leve e risorse nella disponibilità di governatore per fare campagna elettorale a Varese. Su questo vigileremo e saremo inflessibili.

Alessandro Alfieri ed Enrico Brambilla, segretario regionale del Pd e capogruppo in Regione in merito alla notizia della concessione del legittimo impedimento a Maroni, per il processo che lo riguarda, in ragione della sua candidatura a consigliere comunale di Varese




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>