Gli errori su Pedemontana non possono essere a carico dei cittadini

pedemontana1I cantieri di pedemontana non ripartono perché mancano le risorse. E mancano nonostante lo Stato, cioè i cittadini contribuenti, abbiano già fatto abbondantemente la loro parte.

I soldi che mancano sono quelli che sarebbero dovuti arrivare dalla finanza di progetto (un’operazione di tecnica di finanziamento a lungo termine di un progetto): se qualcuno in regione Lombardia ha sbagliato a fare i conti ora ne tragga le conseguenze e riveda il progetto con numeri più rispondenti al vero.

Maroni la smetta di inventarsi nuove autostrade senza sapere come pagarle. Giusto invece indirizzare la richiesta di maggiori contributi per ferrovie, metrotramvie e metropolitane, oltre che per il trasporto pubblico locale. Su questo abbiamo piena convergenza col ministro Delrio (in visita oggi a Monza) ed abbiamo apprezzato la sua intenzione di sostenere la “cura del ferro” per la Brianza e la Lombardia tutta, a partire dal rifinanziamento della tramvia Milano-Limbiate.

Enrico Brambilla, capogruppo PD in Regione 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>