Torna la “Settimana dello sport in carcere” in Lombardia

Torna la “Settimana dello sport in carcere” in Lombardia. Nata l’anno scorso su iniziativa di Fabio Pizzul, consigliere regionale del Pd, per sensibilizzare istituzioni, opinione pubblica e società sportive sull’importanza e il ruolo dello sport in carcere, anche quest’anno vede un ricco calendario di appuntamenti.
A partire da domenica 3 aprile 2016, nelle carceri lombarde che hanno aderito all’iniziativa, saranno realizzati da Uisp e Csi tornei e attività sportive di diverso genere, che culmineranno, domenica 10 aprile, con il torneo di calcetto nel carcere di Monza che vedrà in campo consiglieri regionali, detenuti, giovani del Csi, magistrati e avvocati.

«Garantire la possibilità di svolgere regolare e corretta attività sportiva significa anzitutto contenere alcune specifiche patologie dovute alla detenzione, sia fisiche che psicologiche – spiega Pizzul –. Attraverso lo sport, inoltre, si veicolano valori fondamentali del vivere civile, quali il rispetto delle regole, la perseveranza, il gioco di squadra. Le istituzioni, tuttavia, faticano ad averne piena consapevolezza. Probabilmente anche perché, accanto alla difficoltà di affrontare il tema nei confronti dell’opinione pubblica, vi è anche il problema di coniugare una regolare attività sportiva con le necessarie misure di sicurezza che le carceri prevedono».

Nell’ambito del programma, inoltre, venerdì 8 aprile 2016, dalle 10 alle 13, a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio regionale, a Milano, in sala Gio Ponti, si terrà un incontro, aperto a tutti, dedicato allo sport in carcere che vedrà tra i relatori alcuni rappresentanti della Polizia penitenziaria lombarda per comprendere meglio quale siano le potenzialità e, insieme, gli accorgimenti da tenere in considerazione per sviluppare una piena e regolare attività sportiva in carcere, per i detenuti, ma anche per gli operatori.
Relatori dell’incontro saranno, oltre allo stesso Pizzul, Luigi Pagano, provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria, Marco Casella, comandante della Polizia penitenziaria di Monza, Amerigo Fusco, comandante della Polizia penitenziaria di Opera, Antonio Coviello, vicecomandante della Polizia penitenziaria di Busto Arsizio, Lucia Castellano, Dirigente generale dell’Amministrazione penitenziaria, Elio Trifari, presidente della Fondazione Cannavò, Massimo Achini, presidente Nazionale Csi, Antonio Iannetta, direttore Uisp Milano, Antonio Rossi, assessore regionale allo Sport.

Settimana Sport in carcere 2016




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>