Bonus bebè in Lombardia, Maroni offende le famiglie adottive

Maroni offende tutte le famiglie adottive della Lombardia. Nelle sue brutte parole si sente l’eco sinistra della repulsione per chi è straniero, anche se in fasce e bisognoso del calore e della protezione di una famiglia.

«Il Bonus bebè è una misura specifica per la natalità, non è una misura a sostegno della famiglia: viene dato al bambino che nasce, non al bambino che viene adottato»

Cfamigliaaro Maroni, i figli sono figli, naturali o adottivi che siano, e la famiglia che li accoglie e che li cresce deve essere aiutata senza discriminazioni. È già pronta una nostra mozione per estendere (martedì) in Aula.

Purtroppo si dimostra ancora una volta che la partecipazione al Family Day è stata solo una bandiera con cui Maroni si copre per nascondere l’assenza di politiche vere per le famiglie lombarde.

(Sara Valmaggi, esponente democratica e vicepresidente del Consiglio regionale, in risposta alle dichiarazioni del presidente della Lombardia Maroni sull’esclusione delle famiglie adottive dal Bonus bebé della Regione Lombardia)




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>