Accoglienza profughi, i sindaci non vanno colpiti ma aiutati

Nel giorno in cui il mondo è scosso dalla terribile immagine del piccolo Aylan steso inerte su una spiaggia turca fa male dover sentire una polemica di infimo livello come la class action anti profughi proposta in una mozione da Fratelli d’Italia. Non è degno della Lombardia e non è degno dei lombardi, che hanno ben altra tradizione di sensibilità e di accoglienza.

I sindaci non vanno colpiti né incitati a disobbedire al governo. Vanno aiutati, e la Regione non lo sta facendo. Perché quello a cui stiamo assistendo è un fenomeno epocale, frutto anche di tanti errori commessi nel recente passato, che non si fermerà certo per qualche mozione approvata da un Consiglio regionale miope e senza umanità.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>