Sanità, il centrodestra ha scelto una strada sbagliata

sanitàSulla riforma della sanità, il centrodestra ha scelto una strada sbagliata, cancellando con un’alzata di mano tutto il lavoro fatto sin qui dalle forze di maggioranza e soprattutto di opposizione. Maroni e soci hanno scelto di blindare un accordo che si preannuncia al ribasso e in un colpo solo hanno cancellato tutti i buoni propositi di apertura al dialogo e alla collaborazione: il Pd ne prende atto e si comporterà di conseguenza.
Lo dichiara il capogruppo del Pd in Regione Enrico Brambilla in seguito alla decisione della maggioranza, in commissione sanità, di riportare in discussione il progetto di legge approvato, seppure senza i voti degli assessori di Ncd, il 16 gennaio scorso e di negare l’abbinamento con i progetti di legge già depositati dal Pd e dalle altre forze politiche, anche di maggioranza

LEGGI ANCHE: Riforma sanità, blitz della maggioranza: deboli e divisi




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>