Regione conferma il contratto a Trenord fino al 2020: decisione discutibile

trenordLa Giunta Maroni ha deciso di rinnovare per i prossimi 6 anni, fino al 2020, il contratto di servizio a Trenord, scaduto lo scorso 31 dicembre.
Un provvedimento discutibile che premia un vettore che ha collezionato negli anni risultati non proprio entusiasmanti. È una proroga che arriva senza prima aver compiutamente valutato l’efficienza e l’efficacia del servizio e senza nemmeno aver preso minimamente in considerazione la possibilità di aprire un bando di gara a livello europeo per rendere più competitiva l’intera macchina.

Per noi questa rimane la migliore risposta ma la Giunta lombarda preferisce di fatto abdicare al proprio ruolo di programmazione del servizio ferroviario affidandosi di nuovo completamente a Trenord. Tutto questo alla vigilia dell’entrata in vigore del nuovo orario estivo dove si preannunciano tagli al servizio ferroviario che non possono essere giustificati da riduzioni di trasferimenti nazionali ma dalla evidente incapacità di Trenord di gestire al meglio i servizi.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>