Riforma sanità, anche i privati lamentano poca chiarezza

sanitàSe anche gli operatori privati, come già prima di loro i sindacati, gli amministratori locali e i rappresentanti delle categorie professionali, dicono che nella riforma della sanità approvata dalla giunta regionale manca chiarezza, qualcosa vorrà dire.

La verità è che siamo ormai giunti al termine di tre mesi di audizioni e non solo manca un testo condiviso da tutti i partiti di maggioranza, ma nemmeno si capisce come possano trovare un accordo. E quindi, dalla prossima settimana, dopo mesi di libro bianco e altri mesi di audizioni, saremo ancora daccapo.

Carlo Borghetti e Sara Valmaggi, consiglieri regionali PD, in merito a quanto dichiarato dal presidente nazionale degli ospedali privati (AIOP) Gabriele Pellissero a margine dell’audizione tenuta questa mattina in commissione sanità del Consiglio regionale a proposito della bozza di riforma del sistema sanitario regionale




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>