Sulle province Maroni mostra i muscoli, ma è in grave difetto

provinceMaroni mostra i muscoli ma è lui ad essere in difetto, perché la Regione avrebbe dovuto approvare entro il 31 marzo la legge di organizzazione delle nuove province e non l’ha fatto, a differenza di altre Regioni. Per la Lombardia, che è la più importante Regione italiana, è un ritardo grave e non giustificato. Stiamo parlando di servizi importanti per i cittadini e di tanti dipendenti delle ex province che attendono risposte. Maroni eviti quindi i diktat e faccia presto ciò che gli compete.

Così il capogruppo del Pd in Regione Enrico Brambilla risponde al presidente della Regione Roberto Maroni che ha dichiarato di voler trattenere in Regione tutte le competenze che, stando al progetto di legge di riorganizzazione delle nuove province approvato dalla giunta regionale tra Natale e capodanno, avrebbe dovuto assegnare a queste ultime




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>