Maggioranza in crisi d’identità araldica e politica

bandieraPausa di riflessione della Lega sull’istituzione della bandiera ufficiale di Regione Lombardia. Mercoledì pomeriggio la Commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale avrebbe dovuto esprimere un parere sul progetto di legge della maggioranza, ma il relatore del provvedimento Stefano Bruno Galli (Lista civica Maroni presidente), ha chiesto ed ottenuto l’istituzione di un nuovo gruppo di lavoro sul tema evidentemente per mancanza di un’intesa all’interno della maggioranza.

Il progetto in discussione prevede l’istituzione di una bandiera lombarda che conserva la Rosa Camuna, affiancata da una Croce di San Giorgio in verticale. In più l’introduzione di una fascia istituzionale assegnata al Presidente della Giunta regionale e al Presidente del Consiglio regionale in occasione di manifestazioni ufficiali.
(Nella foto le bandiere sul Pirellone: prima di pensare alla nuova, forse sarebbe meglio trattare un po’ meglio quella che già esiste)

Ormai si va avanti a colpi di gruppo di lavoro. Siamo di fronte  una maggioranza in crisi d’identità araldica e politica. Se non si trova la quadra neppure sulla bandiera, figuriamoci sul resto. Anche stavolta il Pd non parteciperà al gruppo di lavoro perchè rimaniamo convinti dell’inutilità di questa operazione: ci sono questioni più importanti su cui concentrare energie e risorse. E poi, una volta tanto siamo d’accordo con Maroni: va bene l’attuale bandiera con la rosa camuna.

Fabio Pizzul, consigliere regionale PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>