Due anni di governo e quindici annunci sui ticket

ticketSono passati due anni esatti dall’inizio della legislatura e sarà la quindicesima volta che sentiamo Maroni annunciare che ridurrà i ticket sanitari. Tra interventi flop e scuse varie i cittadini lombardi continuano ad avere la Regione che li tartassa di più.
Scopriamo ora, dopo mesi di propaganda contro il Governo, accompagnata dalla minaccia di chiudere dieci ospedali, che i tagli alla sanità dovuti alla manovra nazionale ammontano a una cifra del tutto sopportabile, tanto che la Regione è in grado di ridurre i ticket. Ne eravamo certi, ma perché allora abbiamo perso tanto tempo?

 Enrico Brambilla, capogruppo del Pd in Regione 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>