La riforma della sanità: a questo punto la porterà Babbo Natale?

sanitàLe Regole di sistema 2015 presentate oggi in Commissione Sanità anticipano elementi di riforma del sistema sanitario lombardo: il problema è che saranno approvate dalla Giunta regionale senza che vi sia stata ancora alcuna riflessione nella sede competente per la riforma sanitaria, che è il Consiglio. Il Libro Bianco di Maroni è ormai del luglio scorso, siamo a dicembre e dell’annunciata legge di riforma, nemmeno l’ombra: ce la porterà Babbo Natale? Procedere a colpi di delibere di Giunta è sbagliato. Rivendico il ruolo di questa Commissione e del Consiglio regionale come luoghi di indirizzo, di confronto e di dibattito. Le regole di sistema, come dice il nome, devono avere solo funzione di regolamentazione, non di programmazione. La programmazione va fatta per leggi o per piani, come il Piano Socio Sanitario regionale, che sono di competenza del Consiglio.

La proposta del Pd, che ha già depositato da luglio scorso un progetto di legge, è quella di una riforma radicale, una risposta per affrontare meglio i bisogni emergenti della popolazione e i tanti punti di debolezza dell’attuale sistema. Liste d’attesa lunghissime, ticket iniqui, mancanza di servizi per la cronicità, mancanza di continuità nell’assistenza, solo per citarne alcuni.

Carlo Borghetti, consigliere regionale PD

1 comment

  1. Pingback: Sanità, la proposta di legge targata PD | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>