Referendum: passo indietro della Lega. La sfida è l’abolizione dello “statuto speciale”

pirelloneSignificativo passo indietro della maggioranza sul referendum sulla Lombardia a statuto speciale. La loro richiesta di istituire un gruppo di lavoro per rivederne le modalità di svolgimento è un evidente passo indietro della Lega Nord. Si sono resi conto anche loro che 30milioni in bilancio sono una cifra esagerata (peraltro per un referendum unicamente consultivo e velleitario).
A noi sta a cuore il tema dell’autonomia ed è per questo che lanciamo per il 25 gennaio una consultazione aperta – senza spese per i lombardi – in cui chiameremo i nostri iscritti e gli amministratori locali vicini al Partito democratico ad esprimersi sul superamento delle regioni a statuto speciale e sulle funzioni e le relative risorse da attribuire alle regioni.
Alessandro Alfieri, consigliere regionale PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>