Troppi assenti nella maggioranza, la comm. Sanità non può votare il bilancio. È la prima volta

pirelloneTroppi assenti nella maggioranza e arriva un preoccupante primato per “l’era Maroni”: per la prima volta dall’istituzione della Regione il bilancio (2015-2017) sarà approvato dalla commissione Bilancio senza essere stato discusso e valutato nella sua commissione più importante, quella Sanità. Basta pensare che la voce sanitaria rappresenta l’80 per cento del bilancio regionale.
È la conseguenza della mancanza del numero legale, dovuta a vistose assenze nei banchi della maggioranza, aggravata da quella del relatore, Fabio Altitonante, di Forza Italia. L’incresciosa situazione è stata fatta notare al presidente della commissione Fabio Rizzi dalle opposizioni, presenti in modo compatto, appena dopo l’apertura della seduta, alle ore 13. Fatta la verifica del numero legale, il presidente ha sospeso la seduta fino alle 13.40, mentre i consiglieri dell’opposizione si allontanavano dall’aula. Alla ripresa il presidente Rizzi ha dovuto constatare che la situazione era rimasta identica e ha comunicato ai presenti che la commissione non avrebbe quindi espresso il proprio parere al bilancio regionale del prossimo triennio.
Quel che è successo è molto grave e non si può far finta di nulla. Avevamo molte domande da rivolgere al relatore e ai tecnici dell’assessorato, perché le schede tecniche, altra anomalia, le abbiamo ricevute solo mercoledì pomeriggio, quando ancora si era in Aula a votare la legge sul consumo di suolo. Evidentemente la maggioranza non è in grado né di discutere con l’opposizione né di tenere al proprio interno. Maroni si faccia qualche domanda, è inutile rivendicare il ruolo delle Regioni quando i suoi consiglieri non sono nemmeno in grado di presenziare a sedute fondamentali come quella di bilancio.
Carlo Borghetti, consigliere regionale PD

 

1 comment

  1. Pingback: Bilancio regionale: facciamo il punto | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>