Legge “mangia suolo”: una brutta legge, il suolo lombardo aveva bisogno di ben altro

consumo_di_suoloQuesta è una brutta legge, il suolo lombardo aveva bisogno di ben altro. Abbiamo tenuto per due giorni interi la maggioranza in Consiglio cercando di ridurre il danno. E in parte ci siamo riusciti. Ma questo rimane un provvedimento sbagliato che nei fatti è troppo debole sul tema della riqualificazione e rigenerazione urbana e soprattutto non ferma l’espansione continua dei centri urbani, l’erosione delle aree agricole e verdi e l’impermeabilizzazione del suolo. Cosa ancor più grave alla luce dei disastri di questi giorni provocati da anni di abuso del territorio.
Siamo riusciti comunque ad ottenere dei significativi miglioramenti del testo, chiesti a gran voce anche dalle associazioni ambientaliste e dei comuni. Grazie ai nostri emendamenti costruire al di fuori dell’area già urbanizzata sarà più oneroso, inoltre strade e autostrade e le infrastrutture sovracomunali saranno inserite nel computo del consumo di suolo. Ma ciò non cambia il nostro giudizio verso un impianto normativo che rischia di favorire un aumento della cementificazione nei prossimi mesi. Il nostro voto rimane convintamente negativo.

Enrico Brambilla e Lucia Castellano, capigruppo di Pd e Patto Civico

7 comments

  1. Pingback: In Lombardia nuova legge mangia suolo, diciamo no e lanciamo una proposta | Francesco Prina | Deputato della XVII Legislatura

  2. Pingback: NO ALLA LEGGE #MANGIASUOLO

  3. Pingback: Consumo di suolo: cosa succederà con la nuova legge. La diretta webmercoledì alle 13 | BlogDem

  4. Pingback: Consumo di suolo, la maggioranza prende in giro cittadini e comuni | BlogDem

  5. Pingback: Consumo di suolo, bloccato anche il secondo blitz della maggioranza | BlogDem

  6. Pingback: Consumo di suolo in Lombardia, un altro fallimento della Giunta di Maroni | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>