Legge mangia suolo: dopo i disastri di questi giorni inevitabile un ripensamento – VIDEO

info_consumo_suoloDopo i disastri di questi giorni, in cui gran parte della Lombardia deve far fronte ai danni provocati da anni di abuso del territorio, una svolta su questo fronte è più che mai necessaria.
Non siamo disposti ad accettare soluzioni al ribasso. La legge “mangia suolo” proposta dalla maggioranza è inadeguata e le innumerevoli esondazioni di questi giorni chiedono impegni stringenti. Invitiamo Maroni e la sua maggioranza a ripensarci.
Tre sono i punti più pericolosi dell’articolato, su cui daremo battaglia in Aula: non si può pensare di  rinviare lo stop al consumo di suolo a quando saranno esauriti i piani di governo esistenti, ed è sbagliato partire con una proroga di tre anni, come recita la norma transitoria. Inoltre, non si possono escludere strade e autostrade e le infrastrutture in genere dal computo del consumo di suolo, come invece intende fare il centrodestra. Occorre fermare l’espansione continua dei centri urbani, l’erosione delle aree agricole e verdi e l’impermeabilizzazione del suolo. Questo è un tema troppo importante: il centrodestra ci ascolti o in Aula sarà battaglia.
 Enrico Brambilla, capogruppo del Pd in Regione 

IL VIDEO DAL PRESIDIO




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>