30 mln di euro per il referendum leghista? No, grazie – VIDEO

Lunedì 28 e martedì 29 luglio il Consiglio Regionale è chiamato a votare il bilancio. Maroni e la sua giunta intendono stanziare 30 milioni di euro per il referendum sulla Lombardia a stauto speciale. Noi non ci stiamo. Ci sono molte altre cose – importanti e urgenti – a cui destinare quella somma. Pensiamo al sociale, alla sanità, ai trasporti, alla scuola.

IL VIDEO DELLA DIRETTA WEB

LEGGI ANCHE:
30 milioni di euro: tanto potrebbe costare ai lombardi il referendum sullo “statuto speciale”
La riforma del Titolo V? Un parere tecnico

 

4 comments

  1. Cosa avete preparato per l’assestamento di bilancio… farete un po’ di sana opposizione o martedì tutti in ferie?

  2. Certo che spendere 30mln per un referendum che non ha nessun valore anche in caso di approvazione è veramente un spreco…ma voi sul tema autonomia/federalismo cosa proponete? E soprattutto come vi ponete rispetto al governo centrale

  3. Il diritto di votare è il fondamento della democrazia. E il fatto che subordiniate una votazione dal forte valore politico, specie nei confronti della riforma di cui si discute a Roma, alla mera polemica partitica vi qualifica. Non si tratta nemmeno di essere autonomisti. Qui si dovrebbe difendere il diritto dei cittadini lombardi a essere consultati. I costi della democrazia sono un prezzo che siamo certamente felici di pagare. Dateci la possibilità di votare!

  4. Avrebbe più successo un referendum che chieda di abolire le ragioni a statuto speciale più che uno che ne chiede di nuove.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>