Massimo impegno per far rifinanziare la cassa in deroga

lavoroGarantiamo il nostro impegno a tutti i livelli istituzionali affinché siano trovate le risorse necessarie per la cassa in deroga. Chiederemo anche che nell’eventuale prossima riforma di questo strumento non siano previste restrizioni di carattere retroattivo che avrebbero l’effetto di precludere l’accesso ai lavoratori di molte aziende che già ne hanno beneficiato durante l’anno. La cassa in deroga, del resto, ha il suo più rilevante utilizzo in Lombardia, dove si svolgono quasi un quarto delle ore assegnate a livello nazionale e dove è stato sviluppato un sistema proprio e peculiare di utilizzo della cassa. Il nostro auspicio, anzi, il nostro invito, è a far partire dalla Lombardia un nuovo modello di ammortizzatore sociale che tenga insieme la sostenibilità economica e la giustizia sociale.

Enrico Brambilla, capogruppo del PD in Regione , in merito alla conferenza stampa tenuta dai sindacati regionali Cgil, Cisl e Uil per annunciare la manifestazione di domani a Roma




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>