Stamina, serve un decreto “blocca cure” dal Governo

staminaSi è svolta in Commissione Sanità una delle ultime puntate dell’indagine conoscitiva sul metodo Stamina, che volge dunque verso la conclusione. Nell’audizione di oggi è stato ascoltato il direttore generale della Direzione Generale Salute regionale, Walter Bergamaschi. A conclusione dell’iter dei lavori ancora non si è venuti a capo dei reali costi a carico del sistema sanitario regionale e nazionale. Anche per questo abbiamo chiesto di poter accedere alla relazione che Regione Lombardia ha prodotto a fronte delle richieste di chiarimento della Corte dei Conti.
Sicuramente ci sono responsabilità di Regione Lombardia e non ci si può nascondere dietro al fatto che l’autorizzazione alle infusioni non dipendesse dalla Regione: i rapporti tra Stamina Foundation e la Direzione Salute sono emersi ormai con chiarezza da tutte le nostre audizioni.
Fatto salvo le responsabilità di Regione Lombardia, è necessario da parte del Ministero un decreto “blocca cure” per fermare le somministrazioni. In attesa che il comitato scientifico porti a termine i lavori, pensiamo sia comunque ormai indispensabile un atto del Governo a tutela dei medici e degli Spedali Civili che ponga fine alla delegittimazione dell’ospedale e di suoi operatori e che blocchi la speculazione sul dolore delle famiglie.

TUTTE LE NOTIZIE SU STAMINA




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>