Ora da Maroni un cambio repentino di direzione

La richiesta di un versamento, seppur volontario, alle casse della Lega formulata a Direttori Generali e ad altre figure di vertice di ASL e aziende ospedaliere dimostra che il filo che tiene insieme politica e sanità lombarda è da rescindere definitivamente. Ci aspettiamo dal Presidente leghista Maroni un cambio repentino di direzione, che spezzi una volta per tutte questa insana catena. Se vuole, il governatore può cambiare in fretta la legge sulle modalità di nomina dei vertici della sanità, accogliendo la nostra proposta che prevede un metodo di selezione esclusivamente legato al merito.

 Sara Valmaggi, vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>