Appalti truccati: Maroni deve revocare l’incarico agli indagati

sanita-soldiIl Pd lombardo chiede al presidente Maroni di revocare l’incarico ai direttori generali della sanità lombarda indagati nella vicenda delle gare truccate.

Maroni non può autoassolversi, questa non è una fase ordinaria e occorrono segnali di forte discontinuità. Ci sono direttori generali indagati in una vicenda che getta una luce sinistra sulle modalità di assegnazione degli appalti nella sanità lombarda, e un euro in più per un servizio assegnato con gara non regolare significa un euro in meno per la salute dei cittadini. C’è una ragione in più: nel sistema attuale, in cui le nomine sono fatte per affinità o affiliazione politica, è quest’ultima a doversi assumere le responsabilità fino in fondo. Rimaniamo in attesa di una nuova norma, da noi invocata da anni, che premi unicamente il merito e la competenza.

il segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri e il capogruppo in Regione Enrico Brambilla




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>