Legge Merlin: cara Lega, la strada del referendum è sbagliata

prostituzionePoco più di un anno fa Maroni prometteva la macroregione e una montagna di soldi per la Lombardia. Oggi la sua maggioranza, peraltro zoppa, si concentra sull’obiettivo di ottenere per via referendaria l’abolizione della legge Merlin.
Non è sicuramente questa la strada giusta. Serve una normativa che aggiorni quella legge, puntando a stroncare lo sfruttamento e la tratta delle donne, ma non è con il referendum che si può risolvere il problema. La consultazione popolare potrebbe al massimo lasciare un vuoto normativo, e non favorirebbe di certo un serio dibattito sul fenomeno.
È peraltro singolare  che per far passare il provvedimento la Lega abbia dovuto contare sulla stampella del Movimento 5 Stelle, visto che il Nuovo Centro Destra (con PD, Patto Civico) si è pronunciato contro il referendum nel metodo e nel merito.

Fabio Pizzul, consigliere regionale PD

1 comment

  1. Pingback: Referendum sulla Legge Merlin? Ne parliamo in diretta web, a confronto due idee diverse | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>