Poveri piemontesi e veneti in Lombardia, la Lega continua ad escluderli

maroniLa Lega strumentalizza la paura e riesce a farlo in modo discriminatorio. La nuova dimostrazione è di oggi con il progetto di legge illustrato dalla Lega per sostenere le spese legali dei “lombardi doc” (purché non indigenti) accusati di eccesso di legittima difesa.
La sicurezza è un tema serio, non servono proposte demagogiche e velleitarie. Peraltro non capisco che cosa abbiano fatto i piemontesi e i veneti che vivono in Lombardia per meritarsi tutte le volte di essere esclusi dalle proposte della Lega. Non dovrebbero essere anche loro cittadini della macroregione?

Alessandro Alfieri, segretario del Pd lombardo




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>