Stamina, il silenzio di Mantovani continua. Inaccettabile (VIDEO)

comm-sanita(Mercoledì 28 gennaio, seduta del mattino) E’ un ultimatum quello del Pd alla maggioranza sulla questione Stamina: o si procede alla svelta alla calendarizzazione dell’indagine conoscitiva della Commissione sanità, o le opposizioni chiederanno la formalizzazione di una Commissione d’inchiesta. Le commissioni, quando deliberano di procedere ad un’indagine conoscitiva devono sottoporla all’approvazione dell’Ufficio di presidenza del Consiglio e poi predisporne il programma organizzativo: la prossima riunione dell’UdP sarà lunedì 3 febbraio, data nella quale scadrà l’ultimatum, se il presidente della Commissione sanità non avrà fatto pervenire la richiesta.
Dopo il silenzio dell’Assessore Mantovani (che dura da ottobre 2013) oggi in Commissione e l’atteggiamento del presidente Rizzi che ha abbandonato l’Aula, secondo noi, non si può più aspettare. La Giunta pecca di omissione su una questione grave che riguarda la vita di intere famiglie, il lavoro di diversi medici e una struttura pubblica importante come gli Spedali Civili di Brescia. Da giorni chiediamo con fermezza che venga previsto un calendario per l’indagine conoscitiva e abbiamo anche individuato alcuni soggetti da audire, ma continuiamo ad assistere a continui rimandi, mentre la maggioranza sembra volersi affidare ad un’indagine della Giunta, è assolutamente inaccettabile.

Ecco cosa è successo in Commissione Sanità:

 

(Mercoledì 28 gennaio, ore 18.30) Non prendiamoci in giro, l’azione ispettiva degli assessori regionali su Stamina è stata conclusa in non più di tre giorni (si tratta all’azione ispettiva degli assessori Mantovani, Melazzini e Garavaglia). Tempi strettissimi anche per una memoria difensiva – di più non può essere – dell’amministrazione regionale. Abbiamo chiesto l’indagine conoscitiva perché vogliamo sentire la testimonianza e le considerazioni dei vertici e del personale medico degli Spedali Civili, dei vertici dell’assessorato alla Sanità, dei saggi nominati da Maroni per la riforma della sanità, a partire da Umberto Veronesi e Giuseppe Remuzzi, dei responsabili dei tre laboratori lombardi certificati a livello internazionale per la manipolazione delle cellule staminali e anche del vicepresidente di Fondazione Stamina Marino Andolina, autore di dichiarazioni inquietanti rispetto al coinvolgimento di Regione Lombardia.
Registriamo che il presidente della commissione sanità Fabio Rizzi ha finalmente messo all’ordine del giorno l’avvio dell’indagine conoscitiva da noi richiesta. Bene, evidentemente la maggioranza ha cambiato opinione. Meglio tardi che mai.

 

2 comments

  1. Pingback: La presunta moneta padana e altre acrobazie | BlogDem

  2. Pingback: Stamina: parte l’indagine conoscitiva voluta dal PD | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>