Scuole dell’infanzia, servono contributi stabili

asiloApprovate dalla Commissione Cultura le linee di indirizzo per l’assegnazione dei contributi regionali a sostegno delle scuole dell’infanzia autonome non statali e non comunali per il periodo 2013-2018.
Dopo aver verificato quali sono le modalità di assegnazione dei contributi, abbiamo capito che i criteri possono essere condivisibili. Quindi abbiamo votato a favore di queste linee di indirizzo perché le scuole materne paritarie rappresentano, nella stragrande maggioranza dei comuni lombardi, l’unico presidio per garantire l’accesso alle scuole dell’infanzia alle famiglie. Questi sono però solo i criteri : ci auguriamo che ci sia un’effettiva garanzia e stabilità nell’erogazione dei fondi, in quanto non è possibile che alle scuole i contributi arrivino solo alla fine dell’anno, ma per la sostenibilità dei bilanci è bene che vengano assegnati per tempo. Soprattutto nelle province montane e nelle zone disagiate, queste scuole sono in sofferenza anche in seguito ai tagli dei finanziamenti degli enti locali. E’ quindi necessario incentivare lo stanziamento e già in vista del bilancio di previsione ci faremo portatori dell’istanza per arrivare a questo aumento.

Fabio Pizzul e Mario Barboni, consiglieri regionali PD

 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>