Sanità, liste d’attesa: la sperimentazione di Regione non funziona. Guardiamo al Veneto

La sperimentazione della Giunta regionale per abbattere le liste d’attesa in Lombardia – 25 milioni di euro da ripartirsi con un bando – non ha funzionato. I soldi impegnati sono andati per il 74% alle strutture private e in alcune Asl lombarde gli ospedali pubblici non hanno neanche partecipato al bando. Paradossalmente le risorse non sono state messe a disposizione di quelle strutture che avevano contenuto il budget.
I limiti imposti alle strutture pubbliche e alle private già accreditate per poter partecipare e la mancata informazione ai cittadini hanno portato al fallimento della sperimentazione. Ad oggi non sappiamo ancora ufficialmente se i soldi stanziati sono serviti a contenere almeno in parte le liste d’attesa nella nostra regione perché l’Assessorato non ha ancora effettuato un monitoraggio. Chiediamo a Regione Lombardia una verifica puntuale e rilanciamo: si prenda in considerazione l’esperienza portata avanti da altre Regioni, a partire dal Veneto, che per poter far accedere alle prestazioni più rapidamente un maggior numero di pazienti ha ampliato orari e giorni per visite ed esami.
Sara Valmaggi, vicepresidente del Consiglio regionale

Delibera 4 luglio 2013 Liste d’attesa
Liste d’attesa L’analisi del PD
Liste d’attesa L’interrogazione del Pd

3 comments

  1. Pingback: Liste d’attesa in sanità: ne parliamo mercoledì 4 dicembre in diretta web con Sara Valmaggi | BlogDem

  2. Pingback: Ospedali “aperti” fino a mezzanotte? Il Pd lo aveva proposto a novembre: Maroni e Salvini si svegliano ora? | BlogDem

  3. Pingback: Ampliare gli orari negli ospedale? Cara Lega, per farlo servono risorse non basta la propoganda | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>