Mantovani, la maggioranza si assume la responsabilità di avallare le sue parole sconcertanti

BERLUSCONI UDIENZA PROCESSO MILLSLa maggioranza di centrodestra si è assunta la responsabilità di avallare le parole sconcertanti dell’assessore Mantovani mostrando un’ipocrisia di fondo, perché più d’uno si era detto disponibile a votare a voto segreto la censura ma, visto il voto palese, non lo ha fatto. Il vicepresidente ha passato il segno mentre era in Israele in visita ufficiale, in rappresentanza della Regione: ha smesso i panni del rappresentante delle istituzione e ha vestito quelli dell’ultrà berlusconiano.
Pdl, Lega Nord, Lista Maroni e Pensionati hanno quindi votato contro opposizione, sulla mozione di censura al vicepresidente Mario Mantovani che due settimane fa, in visita ufficiale in Israele, aveva paragonato la persecuzione del popolo ebraico alla presunta persecuzione del leader del suo partito, Silvio Berlusconi

Alessandro Alfieri, capogruppo del Pd in Regione Lombardia 

 

 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>