Tirocini solo per i residenti in Lombardia? Cara Lega, noi non ci stiamo

tirocinioNettamente contrari all’articolo di legge che dà la possibilità di accedere alle borse di studio solo ai residenti in Lombardia e astenuti su tutto l’articolato del progetto di legge. Questa la decisione del Gruppo regionale del Pd in merito alla votazione, avvenuta in Commissione Cultura e istruzione, del pdl sull’istituzione di borse di studio per lo svolgimento di tirocini nelle strutture del Consiglio regionale.
Dopo una lunga discussione, che ha visto contrapporsi spesso il presidente di Commissione Ferrazzi e la sua maggioranza, in particolare la relatrice (appartenente alla Lista Maroni come lo stesso Ferrazzi), abbiamo decisamente votato contro il primo articolo della legge per rimarcare come la scelta di modificare la destinazione dei tirocini dentro le strutture del Consiglio ai soli residenti in Lombardia ci veda molto in imbarazzo. Oltre tutto, il provvedimento era stato concordato in Ufficio di presidenza consiliare e non c’era traccia di una limitazione del genere.
La legge così riformulata depotenzia la capacità attrattiva della regione e non consente a tutti i giovani, che, anche se provengono da fuori, vivono e studiano qui, di offrire un contributo alla crescita della Lombardia. Il paradosso è che se passa questa idea potrebbe succedere che sul territorio lombardo lavoreranno e studieranno solo i residenti. Invece non dobbiamo avere paura degli apporti esterni, non ci dobbiamo difendere, ma dobbiamo accogliere e crescere grazie alle potenzialità di tutti.
A questo punto non possiamo che augurarci un ripensamento, dopo un confronto all’interno della maggioranza e, nuovamente, con l’Ufficio di presidenza del Consiglio, per arrivare a una revisione in Aula, in fase di votazione definitiva.

Fabio Pizzul, consigliere regionale PD

2 comments

  1. Pingback: Parliamo di Europa, ma ci chiudiamo in Lombardia | BlogDem

  2. Pingback: Borse di studio, vigileremo con attenzione affinché non sia escluso nessuno | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>