Fermare la fuga delle imprese del settore delle telecomunicazioni

IMG_2738E’ stata approvata all’unanimità in Consiglio regionale la nostra mozione urgente che impegna la Giunta ad attivarsi presso il Ministero nel sostenere interventi di politica industriale per fermare la fuga delle imprese del settore delle telecomunicazioni dall’Italia e dalla Lombardia.
La multinazionale franco americana Alcatel Lucent infatti ha appena annunciato il taglio di centinaia di posti di lavoro dal suo stabilimento nel Vimercatese. Alcatel Lucent è una delle ultime presenze di un settore, un tempo florido, rimasta sul nostro territorio, pertanto va scongiurata la chiusura della sede lombarda e va tutelato il know how esistente. Regione Lombardia si sta facendo scippare tutto il comparto delle telecomunicazioni e si sta a poco a poco trasformando in un deserto produttivo.
Per questo si deve al più presto mettere in campo una seria politica industriale e smettere di ragionare solo in termini di ammortizzatori sociali. Occorre intervenire sul ministero perché focalizzi l’attenzione su questo distretto ormai in grave crisi e occorre poi mettere in campo alcune misure come il superamento del digital divide, la digitalizzazione della pubblica amministrazione e l’implementazione della banda larga, politiche che possono dare creare spazi di mercato per il nostro settore dell’High tech. Ulteriore passo da compiere è l’istituzione di un tavolo tecnico territoriale che faccia da cabina di regia delle azioni a difesa del comparto. Con il voto di oggi abbiamo dato un indirizzo sul quale vorremmo veder lavorare appieno la giunta regionale.

Enrico Brambilla, consigliere regionale Pd




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>