Nuove strade o la lotta all’inquinamento: bisogna scegliere

smog inquinamentoLe nuove strade o la lotta all’inquinamento: si tratta di scegliere. Dobbiamo fare un ragionamento serio su quali e quante infrastrutture si vogliono realizzare ancora in Lombardia.
Se i dati ci dicono che a causa dei mezzi di trasporto inquinanti, cioè benzine e soprattutto diesel, il pm10 contribuisce per il 29% e il No2, cioè l’ossido di azoto, per il 57% (dati dell’Inventario emissioni aria di Regione Lombardia, presentati oggi e risalenti al 2010, ndr), è evidente che, nonostante tutta la buona volontà che ci si mette, un Piano regionale interventi per la qualità dell’aria (Pria) tutto sommato buono e apprezzabile e gli oltre novanta settori di intervento di Regione Lombardia, il ragionamento è sbagliato alla base. Bisogna, cioè, capire se finalmente si vuole far passare il trasporto dalla gomma alla rotaia, tagliando drasticamente da subito i valori, o se si vuole continuare a costruire strade e autostrade, che, naturalmente, non faranno che aumentare il Abbiamo chiesto all’assessore regionale all’Ambiente Terzi e ai suoi funzionari, intervenuti alla seduta di Commissione, se esiste un censimento di caminetti e stufe, considerato che l’inquinamento da combustione di legna sembra essere a livelli allarmanti: secondo l’Inventario regionale, la combustione da legna è pressoché l’unica responsabile della metà della produzione di pm10 (cioè, se la voce ‘combustione non industriale’ produce il 49% del pm10 lombardo, il 95% di questa è data da combustione da legna, sempre dati 2010).
Se si vuole intervenire in quest’ambito, la Regione deve studiare delle forme di accompagnamento per la sostituzione delle vecchie stufe con quelle più recenti e all’avanguardia e dal rendimento energetico più efficiente, soprattutto per le zone di montagna dove ancora oggi sono maggiormente diffuse.

Jacopo Scandella, consigliere regionale PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>