Amianto: avviamo la sperimentazione a aggiungiamo più risorse per le bonifiche

Si è tenuta in Commissione Ambiente del Consiglio regionale l’audizione con il Comitato prevenzione amianto Lombardia, presieduto da Antonio Pizzinato che era presente assieme a Fulvio Aurora, dell’Associazione italiana esposti amianto, e a Giacinto Botti, della segreteria regionale della Cgil.
L’obiettivo dell’incontro era sollecitare la Commissione a procedere con le bonifiche necessarie in Lombardia, prima fra tutte quella di Broni, dove, ha detto Pizzinato, le percentuali sono addirittura più alte che nel caso, emblematico a livello nazionale, di Casale Monferrato. Il Comitato ha chiesto che la Regione promuova una Conferenza regionale sull’amianto con i sindaci dei capoluoghi e porti avanti un Piano di intervento decennale. E soprattutto ha insistito per avere tempi certi.

Stalattiti_amiantoColgo in pieno l’invito del Comitato per la bontà delle iniziative proposte. In particolare, penso al Piano decennale di intervento, alla Conferenza regionale con i nostri Comuni, ma anche a un Comitato di coordinamento che svolga un lavoro continuativo e che venga sostenuto prima di tutto da noi.
Chiediamo che la Commissione Ambiente faccia il punto sull’applicazione complessiva della legge che sostiene, in modo organico e complessivo, tutto quanto riguarda l’amianto: dallo smantellamento allo smaltimento, dalle bonifiche agli aspetti sanitari e, sopra di tutto, ambientali. Da Broni in avanti, ma gli altri siti non sono da meno per rischio e pericolosità, si tratta di vere e proprie emergenze che devono essere affrontate quanto prima e per questo servono risorse, a costo, come ho già detto spesso, di spostarle da una voce all’altra del bilancio regionale.
Sullo smaltimento, fermo restando che la priorità è eliminare l’amianto dall’ambiente, non è più possibile rimandare un giudizio sulle tecnologie alternative. Per questo la Regione deve avviare, a norma di legge vigente, una sperimentazione, sotto il controllo pubblico, che accerti e certifichi la validità delle tecnologie alternative alla discarica. Facciamo una risoluzione da portare al voto in Consiglio regionale.

Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>