“Là dove c’era l’erba….”: il suolo è una risorsa limitata. Diciamolo anche con una foto

affittoSiamo tanti, in Lombardia: quasi 10 milioni di persone per una Regione tra le più urbanizzate d’Europa. Una Regione che, negli ultimi vent’anni, ha visto crescere il consumo di suolo al ritmo di 100.000 mq al giorno, superando soglie di cementificazione come mai si sarebbe pensato di fare. Un consumo, ancor più grave, cresciuto molto più in fretta delle reali necessità abitative della popolazione lombarda.
Il suolo è vita, è una risorsa limitata e non rinnovabile, racchiude in sé un valore ambientale ed economico fondamentale. Per questo, in Regione Lombardia, lavoriamo perché si cambi rotta. Vogliamo abbattere il consumo di suolo e garantire una pianificazione urbanistica sostenibile. Per farlo, stiamo costituendo un tavolo di lavoro tra professionisti del settore, associazioni ed amministratori locali, in modo da raccogliere le migliori competenze in vista della riforma della legge 12/2005 che regola il governo del territorio.
Perché i bilanci comunali siano sempre meno dipendenti dagli oneri di urbanizzazione, la programmazione avvenga su area vasta per territori omogenei, si mettano in campo accordi tra istituzioni, banche e costruttori per agevolare la ristrutturazione del patrimonio edilizio.

Ma non basta: è tra i cittadini che deve crescere una maggiore sensibilità riguardo la tutela del suolo vergine, la necessità di salvaguardare il nostro territorio ed incentivare il riutilizzo dell’esistente.
Dappertutto, nei nostri Comuni, ci sono abitazioni sfitte, invendute, aree dismesse o zone industriali degradate. Ti chiediamo di guardarle, ma senza passare oltre: fai una foto con il tuo smartphone o tablet e pubblicala sulla pagina Facebook Gruppo Pd Lombardia o mandaci una mail a gruppopdlombardia@gmail.com. Diamo vita insieme ad un censimento del consumo di suolo in Lombardia e dare forza al recupero del nostro patrimonio. C’è davvero bisogno di costruire ancora?

 

 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>