Mantovani: chiediamo il rispetto della legge, niente di più

Mario-MantovaniChiediamo il rispetto della legge, niente di più. Capiamo che per gli esponenti del PDL non sia la priorità, ma se una legge c’è va rispettata e qualsiasi proposta di modifica non può che valere per il futuro.
Il vice capogruppo del PD Enrico Brambilla respinge al mittente le critiche del consigliere Carugo, del PDL, che in un comunicato prende le difese dell’assessore regionale alla sanità Mario Mantovani  (foto) e accusa i consiglieri democratici di utilizzare due pesi e due misure. La vicenda è quella del doppio incarico di Mantovani che, in barba alla legge sulle incompatibilità, è a tutt’oggi consigliere e assessore regionale e al contempo sindaco di Arconate, comune in provincia di Milano.

È Mantovani che ha un trattamento diverso dagli altri consiglieri, con la copertura del suo partito. Ad inizio della legislatura c’erano diversi casi di incompatibilità, da una parte e dall’altra, ed è normale che sia così, ma la legge prevede un periodo di tempo per optare. Tutti gli altri sindaci o amministratori hanno scelto quale incarico mantenere, mentre Mantovani non solo l’ha tirata per le lunghe, ma dopo aver dichiarato di optare per la Regione, e dopo aver per questo ottenuto la convalida dell’elezione, ha lasciato che i suoi consiglieri comunali votassero contro la decadenza richiesta dall’opposizione. Mantovani avrebbe potuto semplicemente dimettersi, dimostrando pieno rispetto per il Consiglio regionale. Così non è stato”, conclude l’esponente democratico.

 

2 comments

  1. Pingback: Mantovani non può scaricare la responsabilità sui consiglieri di Arconate | BlogDem

  2. Pingback: Mantovani, la farsa dell’incompatibiltà va avanti | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>