Crisi: nel bresciano la multinazionale Agfa vuole chiudere lo stabilimento di Manerbio

manerbioAgfa, la multinazionale belga che produce lastre fotografiche e per il settore medicale, se ne andrà da Manerbio. Lo hanno detto senza giri di parole i manager intervenuti in Commissione Attività produttive questa settimana. Le scelte aziendali sembrano irrevocabili e il rischio di perdita di lavoro per 126 persone è ormai quasi una certezza. Forte è la preoccupazione per il futuro dell’azienda. Rimane il fatto che da parte di tutte le forze politiche e da tutte le istituzioni si è levata un’unica voce che non può essere ignorata: vi sono tutte le condizioni per un serio riesame della scelta di chiusura così come vi è l’indubbio diritto di un “committente” pubblico importante come Regione Lombardia di essere tenuto nella giusta considerazione. A questo punto diventa fondamentale l’azione già preannunciata del Governo italiano.

Gian Antonio Girelli, consigliere regionale PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>