Grazie al PD finalmente in Consiglio si discute di stop al consumo di suolo

banner_pratoIn Consiglio regionale si inizia finalmente a discutere dello stop al consumo di suolo. È infatti stato istituito oggi in commissione territorio il gruppo di lavoro che dovrà iniziare a discutere del progetto di legge presentato dal Partito Democratico che pone un freno all’urbanizzazione dei terreni agricoli e naturali introducendo concetti come la programmazione di area vasta, la compensazione preventiva, l’utilizzo in via prioritaria delle aree dismesse, abbandonate e degradate e l’introduzione delle soglie percentuali massime di consumo di suolo.

>>> L’ INIZIATIVA: LA’ DOVE C’ERA L’ERBA, UNA FOTO PER DIRE STOP AL CONSUMO DI SUOLO

Finalmente abbiamo sbloccato la situazione. Ora che l’iter è ufficialmente avviato si potranno confrontare finalmente le posizioni delle forze politiche, che a parole sono spesso coincidenti ma nei fatti non lo sono affatto. Noi abbiamo dato il nostro contributo presentando un testo di legge organico che è frutto di consultazioni approfondite e di riflessioni con esperti del settore, ora attendiamo che anche altri, a partire dall’assessore alla partita, formulino una propria proposta. Un dato è certo: in Lombardia non si può continuare a mangiare terreno agricolo ed aree naturali, mentre molto resta da fare per recuperare il patrimonio edilizio esistente e per adeguarlo ai moderni canoni di risparmio energetico.

Jacopo Scandella, consigliere regionale PD




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>