Addio ai vecchi voucher: grazie al PD più sostegno alla rete dei servizi

welfareAddio ai vecchi buoni sociali e voucher tanto cari a Formigoni così come li abbiamo conosciuti fino ad oggi. Siamo soddisfatti per l’approvazione a larga maggioranza di un nostro ordine del giorno al Piano regionale di sviluppo con cui la Regione si impegna ad archiviare per le politiche sociali questo strumento. Si pone quindi fine all’attribuzione al cittadino in difficoltà di un buono da spendere per l’assistenza domiciliare e per servizi di riabilitazione presso un gestore di servizi a propria scelta, lasciandolo di fatto solo, e si passa al meccanismo della presa in carico da parte della rete dei servizi.

>>> Ecco il testo del nostro ordine del giorno sui voucher

È l’ammissione che il modello portato avanti sin qui va cambiato. Rispetto a Formigoni è un netto passo avanti. Oggi gli utenti dei servizi alla persona in Lombardia, con un voucher in mano, sono lasciati soli, nel momento del bisogno, nella giungla dei servizi. In questo modo il cittadino in difficoltà verrà preso in carico da parte dei comuni e delle Asl, e sarà accompagnamento verso il servizio più adeguato, con l’attenzione a che le cure fornite siano davvero appropriate.

Carlo Borghetti, consigliere regionale del Pd




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>