Aler: bene l’approvazione della legge, male la rimozione del criterio della laurea

aler-vialeromagnaVoto favore del Partito Democratico al progetto di legge riguardante i criteri di nomina dei commissari Aler. La nostra decisione rappresenta un segnale di apertura nei confronti della Giunta: abbiamo voluto dare fiducia ad una collaborazione iniziata con la mozione approvata all’unanimità nelle scorse settimane e che oggi ha visto l’accoglimento di un importante emendamento, presentato da noi assieme alla Lista civica Ambrosoli, che delimita i compiti dei commissari e li sottomette a quanto previsto dallo statuto. Secondo quanto prevedeva il testo approdato in Aula, le competenze sarebbero state sottoposte alla discrezionalità della Giunta. Per quanto concerne eventuali poteri straordinari, inoltre, l’assessore regionale alla Casa Bulbarelli si è impegnata a relazionare in commissione Territorio su eventuali casi particolari.
Nota dolente rimane la bocciatura da parte della maggioranza di due emendamenti, presentati anche questi con la Lista civica, relativi al criterio del titolo di studio e al mancato coinvolgimento dei rappresentanti del territorio nella scelte dei commissari. Rimaniamo fermi sulla nostra posizione cercheremo di reinserirli nel testo nel corso della discussione in commissione.

Alessandro Alfieri, capogruppo PD e Onorio Rosati, consigliere regionale Pd

1 comment

  1. Pingback: Nomine Aler: Maroni scelga in base alla competenza tecnica e consulti i sindaci | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>