Gioco d’azzardo: presto una nuova legge. Si parte dalle nostre proposte

Un gruppo di lavoro totalmente dedicato alla regolamentazione del gioco d’azzardo. E’ questa la decisione presa ieri in Commissione consiliare Attività Produttive. Li infatti sono iniziate le audizioni, che continueranno nella prossima seduta convocata per il 23 maggio, in merito a queste attività commerciali del gioco d’azzardo. I consiglieri hanno deciso di dare avvio ad uno specifico gruppo di lavoro che si occuperà di portare avanti una proposta di legge che tocchi tutti gli aspetti connessi alla regolamentazione di questa attività, compreso il tema, tanto attuale quanto drammatico, della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico.
Già dalla scorsa legislatura abbiamo lavorato sul problema del contrasto alle dipendenze dando vita ad una proposta di legge che oggi può costituire una piattaforma di partenza per un nuovo documento che tenga insieme diversi aspetti. Fondamentale che ci sia il prima possibile una legge nazionale che dia attuazione all’inserimento delle ludopatie nei LEA (livelli essenziali di assistenza) recentemente previsto e che legiferi sugli aspetti di natura urbanistica e commerciale. Siamo disponibili dunque a lavorare su un intervento regionale che parta anzitutto dagli aspetti più propriamente sociosanitari del fenomeno e che non corra poi il rischio di essere reso inefficace per invasione di competenze che non sono proprie della Regione.
Enrico Brambilla, consigliere regionale Pd 

3 comments

  1. Pingback: Il Consiglio verso una legge per combattere il gioco d’azzardo patologico | BlogDem

  2. Pingback: Gioco d’azzardo: approvata una legge importante. Ora agisca anche il Parlamento | BlogDem

  3. Pingback: Non si può giocare con la vita delle persone | BlogDem




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>