Collaborazione fra enti e regionalizzazione del Patto di Stabilità

I 42 milioni aggiuntivi assegnati alla Lombardia per la copertura finanziaria della cassa integrazione in deroga sono una buona notizia, ma non bastano. È necessaria una cabina di regia tra Giunta, Consiglio e le parti sociali per far fronte comune a Roma e sbloccare i finanziamenti necessari a coprire il secondo semestre del 2013.
L’incontro di ieri mattina (con le parti sociali, il presidente della Giunta Roberto Maroni e i capigruppo dei partiti in Consiglio regionale), utile per definire gli obiettivi di questa legislatura, deve essere apripista per un metodo di lavoro costante da estendere ai temi dell’economia a partire dalle politiche per la crescita, priorità per lo stanziamento di risorse proprie di Regione Lombardia. In questo quadro, visti i tempi ristretti, crediamo che la Giunta debba valutare l’opportunità di anticipare i soldi necessari per la copertura della cassa integrazione in deroga in modo da rassicurare aziende e lavoratori.

Ma una regione come la Lombardia non può vivere in eterno di Cassa Integrazione, occorrono sviluppo e politiche attive per la crescita. Proponiamo di regionalizzare integralmente il Patto di Stabilità, liberando risorse fondamentali per il territorio e mettendo in opera una manovra anti ciclica rispetto alla crisi che sta mettendo in ginocchio le nostre imprese. Così facendo stimiamo che siano recuperabili circa 1.000 milioni di euro per anno (400 se l’intervento sarà limitato ai Comuni sotto i 15.000 abitanti), finanziamenti  che e’ possibile restituire ai Comuni per la realizzazione di opere e per l’erogazione di servizi fondamentali per le nostre comunità. Per fare questo passo è sufficiente un accordo in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Alessandro Alfieri, capogruppo del Pd in Consiglio regionale  e Umberto Ambrosoli, coordinatore delle opposizioni di centrosinistra 




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>