Cosa succede ora in Regione: il video della diretta web

Le elezioni regionali del 24 e 25 febbraio ci consegnano un risultato diverso da quello che avevamo sperato. La Lombardia verrà guidata da una maggioranza di Pdl e Lega. Noi saremo all’opposizione con 17 consiglieri.
Ora quindi è il tempo della riflessione rispetto al risultato, ma non solo. Il lavoro che ci aspetta è quello di controllo e denuncia laddove necessario, ma anche e soprattutto di proposta.

Clicca sulla foto per vedere il video

14 comments

  1. Ciao vi mando le mie domande e spero di avere delle risposte qui da voi:
    - cosa fanno ora in regione per famiglie a basso reddito, a chi è in mobilità e a chi come noi con una figlia down
    - perché non aprono più scuole speciali

  2. Non cambia mai niente in queste regione…… Ancora una volta avete pensato che Milano fosse la Lombardia, ma non è così

  3. non capisco cosa dovrebbe succedere se non e mai cambiato niente! sono un pd anche io , ma io riparto dalle porcherie che hanno fatto pdl e lega, ma qualcuno per caso credeva di dare un colpo di spugna in lombardia?

  4. Squadra che vince non si cambia! Ma di quella che perde (reiteratamente) cosa ne facciamo?

  5. Penso che avrete davanti anni difficili. La Lega a differenza di Formigoni mette nei posti chiave non solo gli amici ma anche, di solito, persone incompetenti che creano disastri e buchi.. Formigoni almeno metteva persone che erano di si di CL ma in generale con delle competenze… solo che queste cose danno i loro frutti nefasti dopo un po’ di tempo…
    Nel frattempo cosa farete? I soliti comunicatini stampa che non legge nessuno…. o che occupano dure righe sui giornali?

  6. Giacomo (da Twitter) 28 febbraio 2013 at 13:31 -

    ma e’ vero che i cosidetti trombati avranno laute liquidazioni non tassate ? ma fatevi l’esame di coscienza! no gov.con PDL

  7. Fulvio (da Facebook) 28 febbraio 2013 at 13:33 -

    cosa volete che succeda?!, va avanti come prima e più di prima……………………….

  8. sono un segretario di circolo.
    Facciamocene una ragione, la campagna elettorale è stata persa nelle cittadine di provincia.
    Riusciremo ad impegnarci un po di più nei prossimi 5 anni?

  9. Vincenzo (da facebook) 28 febbraio 2013 at 13:41 -

    l’unica cosa che posso dire ai consiglieri della lombardia (PD) di stare attenti e di non cadere nei solito compromessi ..attenti a quello che fanno la maggioranza e di trasmettere immediatamente il loro operato ….e’ importante sempre la loro presenza in tuti consigli regionali ….anche peche’ questa e’ una vostra scelta e come tale dovete stare al servizio di quelli che vi hanno dato la fiducia di rapppresetarli …tanti auguri

  10. D’accordo in parte con Carla, poca presenza in provincia tranne Pizzul e Borghetti. Venendo al risultato e visto l’esito, è evidente che la proposta sia lombarda che nazionale
    non ha toccato non solo la pancia ma anche la testa della gente, il PD ha bisogno di uscire da troppi equivoci su “chi è” e dove “vuole andare”.

  11. Pingback: Inizia un nuovo percorso: diretta web con Ambrosoli mercoledì 13/3 alle 15.30

  12. Pingback: Inizia un nuovo percorso: diretta web con Ambrosoli oggi alle 15.30




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>